Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 12 settembre 2013

dipingere con la candeggina - tutorial

un vestito di lino blu molto “noioso” aveva assolutamente bisogno di una sferzata di vitalità
materiale occorrente: vestito (o maglietta o altro indumento) preferibilmente di colore scuro, un contenitore con della  candeggina, un altro con dell’acqua, pennello sottile di poco valore (o cotton-fioc), gessetto bianco

tracciare con il gesso bianco il disegno sulla stoffa
i tratti sbagliati potranno essere cancellati con un bastoncino di cotone inumidito
intingere il pennello nella candeggina e ripassare ogni tratto
accompagnando la goccia senza “tirare”
il colore del vestito inizierà a stingere lievemente
per avere una traccia netta bisognerà lasciare agire circa un’ora.
Ripassare i tratti poco evidenziati.
Sciacquare bene il capo con acqua fredda (io sciacquo e lascio poi in ammollo per un’ora), far asciugare e stirare.
avvertenzeil tratto fatto con la candeggina tenderà a dilatarsi, fare disegni semplici, limitando i particolari. Durante ogni pausa del lavoro sciacquare bene il pennello in acqua, alla fine lavare con sapone neutro (sempre che abbia ancora qualche setola….)

altri suggerimenti per decorare la stoffa li trovate qui e qui

con questo post partecipo al Linky Party di Alex

30 commenti:

  1. Ciao Daniela!
    Ottimo risultato e puoi dire di indossare un tuo quadro!
    Io, tempo fa, mi sono solo limitata a fare i nodi sulle magliette e poi candeggiarle...
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Ciao Daniela, che bella idea! E il risulatato non è da meno, anzi ;)
    Buona giornata Barbara

    RispondiElimina
  3. Semplicemente B E L L I S S I M O! Brava Dani!!!!

    RispondiElimina
  4. mi piace molto questa tecnica, bravissima!
    Linda

    RispondiElimina
  5. Grande idea! E dovrebbe essere molto resistente al lavaggio?

    RispondiElimina
  6. Che bella idea, da provare!!!
    Bellalullo

    RispondiElimina
  7. Bello! Non ci avevo mai pensato, grazie!

    RispondiElimina
  8. Grazie per questa bellissima idea... sin'ora mi ero limitata a fare nodi o a comprimere con cordini e poi candeggiare.
    Tante serene e gioiose giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
  9. Interessante! Il risultato è molto bello :)

    RispondiElimina
  10. Ma tu sei una fonte inesauribile di idee!Ne ho decine di vestiti di uno scuro noioso e davvero mi piacerebbe provare :) Mi piace anche molto la fantasia da te scelta e di sicuro se vedessi il vestito in una vetrina lo comprerei senza dubbio (e mai immaginerei il lavoro che c'è dietro!):)

    RispondiElimina
  11. Ciao Daniela, ma che bell'idea, complimenti davvero, io con la candeggina finora avevo soltanto rovinato dei capi, pensare di renderli più belli è un'idea geniale:-)
    A presto e buona serata.
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capo rovinato? Così puoi anche recuperarlo

      Elimina
    2. Brava!! Grazie per i consigli. Ciao da rossella

      Elimina
  12. Ma che storia!
    Devo provarci, mafari su qualche shopper!!
    Grazie per l'idea!!

    RispondiElimina
  13. Molto bello l'effetto che hai ottenuto, anche sul corpetto!

    RispondiElimina
  14. Wow, il tuo tutorial è proprio particolareggiato e chiaro! Grazie Dani, spero di provare la tecnica al più presto! Dani

    RispondiElimina
  15. Uhhhhh, che tuffo nel passato, quando la candeggina la usavo come sbianchetto per le mie tavole ad Ecoline! E comunque hai fatto proprio benone a personalizzare il tuo abito monotinta :) ! Ps: ti ho gia ringraziato vero per il link alla mia merceria in alto a dx nel tuo blog? GRAZIE !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello condividere un passato...io le Ecoline non le ho mai abbandonate, trovo che abbiano una intensità cromatica che altri mezzi non hanno

      Elimina
  16. fantastico, ho un sacco di tela che potrebbe essere trattata, e non sto pensando alla produzione di vestiti ;-)

    RispondiElimina
  17. Un gran bel risultato, complimenti!

    RispondiElimina
  18. Che ideona!
    Io ho un paio di pantaloni blu vecchi e comodissimi che ho rovinato quando mi sono saltate sopra alcune gocce di candeggina, non li ho mai buttati perché ci sono affezionata adesso li recupero.
    Li ho rovinati con la candeggina e li recupero con la candeggina! Ma guarda un po'.
    Grazie
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  19. Questa proprio mi mancava! Dani, hai fatto benissimo a linkare questo post al LP perche' me lo sarei perso sicuramente {anzi, me lo ero gia' perso}.

    E poi il risultato mi piace molto, degno di te! Brava come sempre! alex

    RispondiElimina
  20. Bellissima idea, il vestito si è arricchito! complimenti!

    RispondiElimina
  21. Avevo proposto alla mia canaglietta di preparare la maglietta del suo 7 compleanno con questa tecnica, ma ha preferito usare dei "banalissimi" pennarelli da stoffa. Presto però tornerò all'attacco

    RispondiElimina
  22. Idea meravigliosa e direi anche geniale! Mi piace molto come hai decorato e reso più allegro il tuo abitino! :)
    a presto
    Barbara

    RispondiElimina
  23. Wow, assolutamente stupendo! Originalissimo, non l'avevo mai letto finora, mi piace!

    RispondiElimina