Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 2 febbraio 2012

in fondo mi basta poco...

seduta alla scrivania dell'ufficio
con lo sguardo alla finestra
che incornicia
il paesaggio innevato
si può anche sognare
di essere lontana,
in un luogo senza tempo
dove precarietà, licenziamento, disoccupazione
sono parole senza senso

8 commenti:

  1. Dani ... che favola le foto!!!!!!! eeeee GRAZIE per la riflessione!!!
    Un abbraccio =)
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando non ci si può allontanare dalla città può essere utile osservare delimitando lo sguardo come avviene con l'obbiettivo della macchina fotografica

      Elimina
  2. Bello sarebbe! Ma sognare, per fortuna, ci è sempre concesso...e allora, non smettiamo mai :-)
    Buon venerdi di sorrisi e colori
    Ciao, e°*°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e sognare dobbiamo e vogliamo! e quando i colori che si hanno dentro riescono a uscire allo scoperto sognare e sorridere è ancora più facile

      Elimina
  3. o dove non esistano malattie, dolori e preoccupazioni.
    In certi giorni l'atmosfera rarefatta sembra servire proprio a tirarci fuori da tutto il resto (del reale).
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona giornata, buona settimana, buon 2012 a te

      Elimina
  4. un bacione grandissimo e un abbraccione!!!
    farci bastare il poco... che alla fine non è mai così poco... è la nostra super fortuna!!!

    Ciao Clod
    p.s. mi sono accorta di essere partita alla rovescia...;o)!

    RispondiElimina
  5. Che bello questo post Dani, le immagini e le parole mi hanno davvero trasportata in un luogo senza tempo...Ciao, buon lavoro e tanti bei sogni dalla finestra, sperando che diventino realtà.

    RispondiElimina